Violenze alla compagna,arrestato a Olbia

La donna ha dovuto ricorrere alle cure del pronto soccorso

Costretta a rimanere in casa e a subire continuamente violenze fisiche e sessuali. I carabinieri di Olbia hanno posto fine alla vita di soprusi e maltrattamenti di una donna domenicana arrestando il compagno, Jean Mario Mejia Pena Melvin, 30enne, anch'egli di origine dominicana.

I militari della stazione di Olbia Poltu Quadu sono intervenuti ieri pomeriggio e hanno arrestato l'uomo per lesioni personali, maltrattamenti verso conviventi, violenza privata e violenza sessuale nei confronti della compagna, di 51. La grave situazione è emersa solo alcuni giorni fa dopo la segnalazione del personale medico dell'ospedale di Olbia insospettito dalle lesioni riportate da una donna che si era recata al pronto soccorso. Da qui le indagini dei carabinieri che hanno individuato il presunto responsabile delle violenze. L'uomo ora si trova nel carcere di Bancali a disposizione dell'autorità giudiziaria.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Imprese & Mercati

Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.
Vai alla rubrica: Pianeta Camere