Presto nuovo centro intermodale a Nuoro

Sorgerà nella vecchia stazione dei treni, costo 4mln di euro

Nuoro avrà tra circa un anno e mezzo un nuovo centro intermodale nella vecchia stazione dei treni, dove è prevista la costruzione del terminal per gli autobus e un grande parcheggio pubblico. Si conta di finire i lavori, finanziati dalla Regione con 4 milioni di euro dal Piano di coesione, entro dicembre 2018. Le opere, iniziate nel 2010, si erano poi bloccate, tocca ora all'amministrazione Soddu portare avanti il progetto.

"Il Comune non solo vuole fare la sua parte come soggetto attuatore di un progetto strategico per la città - ha spiegato l'assessore ai Lavori pubblici Antobio Belloi - ma intende anche sollecitare la Regione e il ministero ai Trasporti a intervenire sui nodi strutturali che attualmente impediscono ai treni di nuova generazione di entrare a Nuoro, dando quindi una prospettiva futura ai trasporti su ferro in città. Lo stesso discorso vale sul fronte del potenziamento del servizio pubblico dei pullman".

Lunga la lista dei lavori da fare per il nuovo centro intermodale: dall'esecuzione del terminal degli autobus alla costruzione di un edificio multipiano da adibire ai parcheggi, dalla realizzazione di una rampa di accesso agli autobus in viale Trieste a un'altra rampa ad uso degli automobilisti. E' prevista inoltre la ristrutturazione degli appartamenti al primo piano per viaggiatori e personale ferroviario e la realizzazione di un locale da adibire a ristorante e servizi al pubblico.

Nel frattempo in città è già polemica: si teme il caos per il trasferimento del terminal dei pullman in piazza Berlinguer, all'inizio della centralissima via Lamarmora. L'assessore tranquillizza i cittadini: il nuovo terminal sarà costruito con criterio, in modo tale da non congestionare il traffico del centro.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA