A S.Antioco festival corto mediterraneo

Il 6 dicembre inaugurazione nel segno di Pinuccio Sciola

(ANSA) - CAGLIARI, 30 NOV - Il cinema che guarda dentro e fuori dai nostri confini e ai Paesi che si affacciano sul Mediterraneo. Sant'Antioco ospita dal 6 all'11 dicembre 'Passaggi d'Autore: Intrecci Mediterranei', Festival del Cortometraggio Mediterraneo.
    La sala Consiliare e MuMa - Museo del Mare e dei Maestri d'ascia sono le sedi della 12ma edizione organizzata dall'associazione "Circolo del Cinema - Immagini", presieduta da Luciano Cauli.
    Sono oltre 30 gli autori presenti, 60 i corti in cartellone, opere per lo più premiate nei festival internazionali, provenienti da Francia, Italia, Slovenia, Bosnia-Erzegovina, Croazia, Marocco, Libano, Algeria, Sardegna, Siria, Turchia, Tunisia, Palestina e Israele.
    Sei le anteprime nazionali: Import, di Ena Sendijarevic (Bosnia-Erzegovina); Subamarine, Mounia Akl (Libano); Au loin, Baltimore, Lola Quivoron (Francia); Après Suzanne, Félix Moati (Francia); Uzak mi, Leyla Toprak (Turchia); Santé, Sabrine Khoury (Israele). In programma anche laboratori, mostre, incontri, spettacoli, dibattiti e iniziative che coinvolgono le scuole. Cinque le sezioni: Fiction, animazione, sperimentale, documentario; Focus, dedicata in questa edizione alla Croazia; Eventi, dedicata alla "Giornata per i Diritti Umani"; Intrecci Mediterranei e CortoAmbiente e una novità, la Web Serie.
    L'inaugurazione, in programma il 6 dicembre alle 18, sarà nel segno di Pinuccio Sciola. Al grande artista di San Sperate scomparso lo scorso maggio renderà omaggio Franco Fais nel documentario "Sciola oltre la pietra" (Italia, 15').
    L'ingresso a tutte le giornate del festival è gratuito. La direzione artistica è affidata al regista bosniaco Ado Hasanović e a Dolores Calabrò, del "Circolo del Cinema - Immagini", responsabile della programmazione. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA