London Festival, c'è il jazz italiano

Gavino Murgia, Filomena Campus e Enrico Rava sugli scudi

(ANSA) - CAGLIARI, 16 NOV - Segna una nuova tappa dell'incontro fra il jazz italiano e quello britannico l'edizione 2016 dell'Efg London Jazz Festival, entrata nel vivo con una serie di concerti, recital e jam session in giro per la capitale del Regno Unito, dalla Barbican Hall al King's Place.
    Fra i protagonisti, torna sul palco la vocalist e direttrice teatrale Filomena Campus, che a Londra, - sua città di adozione - si è esibita questa settimana in particolare con il polistrumentista e conterraneo sardo Gavino Murgia, chiamato in veste di guest star per sperimentare anche momenti di contaminazione fra sonorità della tradizione della Sardegna e musica internazionale. Con loro, nomi noti della scena jazzistica londinese come il pianista Steve Lodder o il contrabbassista Dudley Phillips, collaboratori della Campus pure nella registrazione delle nuove canzoni di Queen Mab, lavoro destinato a uscire sul mercato a inizio 2017 per le cui liriche la musicista sarda si è in parte ispirata a Dario Fo e Franca Rame. La presenza italiana al London Jazz Festival non si ferma d'altronde qui. Nel fine settimana, al King's Place, arriva infatti Enrico Rava, stella riconosciuta nel firmamento del jazz europeo, accompagnato da Matthew Herbert e Giovanni Guidi, e con Filomena Campus questa volta in ruolo di supporto. Mentre al pubblico di casa nostra e' riservato il mese di dicembre, quando Murgia e la Campus sono attesi di ritorno in Sardegna: di nuovo insieme il 22 al Teatro delle Saline di Cagliari, affiancati da Antonello Salis, fra i partecipanti a un evento prenatalizio di beneficenza in favore di Emergency di Gino Strada.(ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Imprese & Mercati

null

Pronto Diploma, a Cagliari un metodo innovativo per il recupero degli anni scolastici

Lo studio in classe e gli insegnamenti online permettono di rivolgersi ad un vasto pubblico interessato a conseguire il diploma attraverso il metodo blended learning



Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.
Vai alla rubrica: Pianeta Camere