Lydeka,Dinamo sconfitta ma niente drammi

Per il lungo lituano "stiamo crescendo di giorno in giorno"

(ANSA) - SASSARI, 11 OTT - "Ci è mancata un po' di cattiveria". Per Tau Lydeka, il centro lituano della Dinamo Banco di Sardegna Sassari, non ci sono dubbi: la sconfitta di sabato scorso contro la GrissinBon Reggio Emilia, sul neutro di Bologna, è tutta lì. "Al PalaDozza abbiamo giocato molto bene i primi due quarti, in attacco ma anche in difesa, abbiamo impedito agli avversari di fare il loro gioco - spiega il lungo - ma nei momenti cruciali dovevamo essere più cattivi".
    Al rientro dagli spogliatoi, dopo metà gara, "abbiamo sbagliato ad allentare la tensione e loro ne hanno approfittato, sono rientrati in partita e noi non siamo riusciti a rimettere la testa avanti", prosegue Lydeka, uno dei tanti volti nuovi della Dinamo 2016-2017. Per lui è un vero peccato, come spiega, perché "abbiamo avuto la possibilità di vincere e abbiamo fatto una partita tosta". Ma non è il caso di fare drammi. "Siamo solo all'inizio della stagione - minimizza - dobbiamo lavorare duro per evitare questi errori e crescere ogni giorno di più".
    A iniziare da sabato prossimo, quando alle 20:30 si presenterà al PalaSerradimigni la Germani Basket Brescia, ma Tau Lydeka amplia un po' il suo ragionamento. "Nella preseason si è lavorato tanto e bene - dice - ora dobbiamo continuare a lavorare duro per sviluppare gli automatismi quando ci ritroviamo in campo". Capire quanto ci vorrà per arrivare al top è difficile. "Giochiamo insieme solo da un mese e mezzo - sottolinea il centro - ma stiamo crescendo e sono sicuro che miglioreremo giorno dopo giorno".
    Tra una settimana è già tempo di Basketball Champions League: "Giocheremo due volte alla settimana e avremo meno tempo per allenarci, ma non ci faremo cogliere impreparati", assicura in vista dell'impegno europeo. D'altronde l'Europa, per la Dinamo, ormai è una piacevole abitudine. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Imprese & Mercati

null

Pronto Diploma, a Cagliari un metodo innovativo per il recupero degli anni scolastici

Lo studio in classe e gli insegnamenti online permettono di rivolgersi ad un vasto pubblico interessato a conseguire il diploma attraverso il metodo blended learning



Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.