Maltempo: nubifragio nel Cagliaritano

Centinaia di chiamate al centralino dei Vigili del fuoco

È tornata alla normalità la situazione nel Cagliaritano dopo i circa 40 minuti di pioggia incessante che hanno creato numerosi allagamenti in vari centri. Il maltempo era stato annunciato con il prolungamento dell'allerta meteo diramata ieri dalla Protezione civile regionale.

Decine le chiamate e gli interventi dei vigili del fuoco per strade e scantinati allagati. Particolarmente colpita la zona di Villasor, Assemini, San Sperate e Dolianova. A San Sperate, ad una ventina di chilometri da Cagliari, un automobilista, nonostante un sotto passo fosse allagato, ha cercato di guadarlo ma l'auto si è spenta. Sono dovuti intervenire i sommozzatori dei vigili del fuoco per recuperarla. Nessuno comunque è rimasto ferito. A Sestu un camion è rimasto bloccato vicino al mercato ortofrutticolo.

I temporali si sono spostati in Gallura. In particolare ad Olbia, per 30 minuti, ha piovuto con forte intensità e alcune strade - particolarmente trafficate anche per lo svolgimento del Rally Costa Smeralda di automobilismo - si sono allagate. In particolare il Lungomare, via Redipuglia, via Aldo Moro e le traverse limitrofe.

TROMBA D'ARIA A PORTO TORRES. Il maltempo ha colpito anche il Nord ovest della Sardegna. Una tromba d'aria ha attraversato nel pomeriggio il centro abitato di Porto Torres. La zona dove si sono registrati i maggiori danni ha per epicentro via Emilio Lussu, dove una tettoia di 40 metri quadrati situata nell'attico di una palazzina di recente costruzione è stata scalzata dal forza del vento e sbattuta contro un muro, fortunatamente senza nessuna conseguenza per le persone e senza provocare danni strutturali alla costruzione.

Allagamenti a Sassari, nei quartieri di Li Punti e Sant'Orsola e nella zona industriale di Predda Niedda. Preoccupazione anche a Valledoria per l'ingrossamento di un torrente sotto l'asse stradale principale, ma il pericolo sembra rientrato.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Imprese & Mercati

null

Pronto Diploma, a Cagliari un metodo innovativo per il recupero degli anni scolastici

Lo studio in classe e gli insegnamenti online permettono di rivolgersi ad un vasto pubblico interessato a conseguire il diploma attraverso il metodo blended learning



Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.
Vai alla rubrica: Pianeta Camere