Apertura straordinaria di musei e siti

Ricco weekend nell'ambito delle Giornate europee del Patrimonio

(ANSA) - CAGLIARI, 22 SET - Dibattiti, spettacoli, progetti innovativi e aperture straordinarie di musei, luoghi della cultura e 80 siti della Sardegna. E' un fine settimana, 24 e 25 settembre, ricco di eventi in occasione delle Giornate europee del Patrimonio di cui l'Isola è una delle regioni capofila in questa edizione italiana 2016. Il Polo Museale della Sardegna propone per il sabato sera un ticket di ingresso ad un euro.
    A Nuoro, al Museo Archeologico Nazionale G. Asproni, dalle 20 alle 23 sarà presentata la ricostruzione video tridimensionale della capanna del complesso nuragico di Sa Sedda e Sos Carros di Oliena. Al Museo Archeologico Nazionale di Cagliari sarà illustrato un percorso dedicato all'accessibilità e pensato per l'eliminazione delle barriere fisiche e sensoriali, il nuovo sito web e alcuni sussidi per i visitatori. Apertura dalle 20 alle 23 anche della Pinacoteca Nazionale, a Cagliari e a Porto Torres, Museo Archeologico Antiquarium Turritano.
    Porte aperte a Sassari al Museo Archeologico e Etnografico "G.A.Sanna" e Pinacoteca Mus'A al Canopoleno con ingresso gratuito. Osserverà l'apertura straordinaria fino alle 22:30 anche il Sistema Museale di Caprera, con il Compendio Garibaldino e il Memoriale Giuseppe Garibaldi. Al Museo Sa Corona Arrubia tra Lunamatrona e Collinas, in Marmilla, l'ingresso è libero e sono previste visite guidate al Museo Naturalistico del Territorio "Giovanni Pusceddu". Comune di Cagliari e Imago Mundi promuovono l'apertura straordinaria e le visite dell'ospedale San Giovanni di Dio, lo Spazio Santa Croce (ex Isola) sul Bastione Santa Croce e Basilica di San Saturnino.
    Il 24 a Villa Pollini, sede della Soprintendenza Archeologica, gli allievi del Conservatorio parteciperanno al progetto "Musica e lettura fanno parte della cura", organizzato nell'ambito del progetto di Musicoterapia e psico lettura dell'ospedale Microcitemico di Cagliari. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Imprese & Mercati

null

Pronto Diploma, a Cagliari un metodo innovativo per il recupero degli anni scolastici

Lo studio in classe e gli insegnamenti online permettono di rivolgersi ad un vasto pubblico interessato a conseguire il diploma attraverso il metodo blended learning



Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.
Vai alla rubrica: Pianeta Camere