Aeroporti:crolla Alghero,-20% passeggeri

Nel report Assaeroporti dato positivo solo per Olbia con +10%

Crolla ancora il numero dei passeggeri in transito nello scalo di Alghero, mentre si assiste ad un lieve decremento a Cagliari, con Olbia che registra un segno positivo. Lo rileva Assaeroporti nel suo consueto report mensile.

Nello scalo Riviera del Corallo a fronte di un -10,5% di movimenti (1.454 in valore assoluto) i passeggeri sono stati 183.785, cioè il 20,8% in meno rispetto allo stesso mese del 2015. Cala anche il traffico merci con 1,2 tonnellate per i cargo (-24,3%).

A Cagliari si registra, invece, un incremento nei movimenti (4.534) pari al +7,2%, ma si assiste ad un calo dei flussi passeggeri (487.629) pari al -2,5%. In lieve aumento i cargo, con 224 tonnellate (+0,9%). Va meglio ad Olbia dove crescono sia i movimenti degli aerei (8.122 con un +9,1%) che i passeggeri (573.007 con +9,8%) mentre scendono quasi del 5% i cargo con 28,7 tonnellate.

"Sono dati impietosi, che confermano il fallimento di una Giunta che cento ne dice e zero ne fa - commenta Ugo Cappellacci, coordinatore regionale di Forza Italia -. Quello che emerge dalle cifre, nella loro oggettività, è un crollo che avviene non in un mese qualsiasi, ma in piena estate e nel periodo in cui i flussi dovrebbero raggiungere il massimo. Da due anni e mezzo continuiamo a chiedere il ripristino della continuità per le rotte minori, il potenziamento della Ct1 per Roma e Milano e il sostegno alle compagnie low-cost. Finora abbiamo sentito solo proclami a vuoto, lezioni teoriche e nessuna azione sul piano pratico. La Giunta regionale si svegli dal suo torpore oppure vada a fare lezioni, convegni, a fare filosofia dove non ha la responsabilità di prendere decisioni, che evidentemente non sa o non vuole prendere".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA


Vai alla rubrica: Pianeta Camere