Operai Alcoa in piazza, Glencore decidi

In vista dell'incontro del 13 settembre al Mise

Continua l'attività di pressione di lavoratori e sindacati dell'Alcoa in vista del vertice in programma martedì 13 settembre al Mise. "Glencore e Governo, decidete", c'era scritto nello striscione che circa sessanta manifestanti hanno esposto stamattina davanti ai cancelli della Portovesme srl, stabilimento di proprietà della multinazionale svizzera interessata anche all'acquisizione dello smelter che produceva alluminio.

Proprio il 13 gli operai intendono capire se la società ha sciolto le riserve che sinora hanno bloccato la vertenza. "Abbiamo chiesto e ottenuto la solidarietà dei lavoratori - ha spiegato Bruno Usai, dell'Rsu Alcoa e della segreteria Fiom Sulcis - e che una delegazione partecipi alla manifestazione del 13 a Roma". Ieri una delegazione ha partecipato al vertice dei capigruppo in Consiglio regionale per avere il sostegno dei consiglieri, lo stesso che intendono guadagnare lunedì 5 a Carbonia in un altro incontro fissato con un gruppo di deputati sardi.
   

BLOCCATO TRAFFICO A VILLAMASSARGIA - Traffico bloccato all'ingresso di Villamassargia, uno degli snodi fondamentali per la viabilità nel Sulcis: dopo aver manifestato davanti allo stabilimento della Portovesme srl, un gruppo di operai e rappresentanti sindacali dell'Alcoa ha occupato la carreggiata distribuendo volantini agli automobilisti.

Chiedono solidarietà, scusandosi per il disagio, in un momento "cruciale" della vertenza. "Il 13 settembre, giorno fissato per l'incontro con Governo e Regione al Mise, ci auguriamo di ottenere una risposta che serva a far ripartire lo smelter", si legge nei volantini. Dopo aver ottenuto l'appoggio dei consiglieri regionali, lunedì 5 una delegazione sindacale incontrerà a Carbonia anche alcuni parlamentari sardi. All'incontro del 13 a Roma (inizialmente previsto il 5) si cercherà di capire una volta per tutte se Glencore rileverà lo stabilimento, ma si discuterà anche della decisione annunciata giorni fa da Alcoa di smantellare al più presto gli impianti.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA


Vai alla rubrica: Pianeta Camere