Attori marinai per piece nei porti

Torna Teatridimare di Origo, tappe in Sardegna e Liguria

Ritorna Teatridimare, progetto di navigazione teatrale a vela pronto a salpare nel Mediterraneo per le rotte della sua sedicesima edizione. La formula resta uguale al passato: "Non è il pubblico che va a teatro - ha spiegato oggi l'ideatore, il regista e attore Francesco Origo - siamo noi che andiamo verso il pubblico".

Le tappe della manifestazione, alla quale collaborano Sardegna Teatro e il Teatro della Tosse di Genova, sono quelle individuate dagli attori-marinai de La Compagnia càjka (sempre fondata da Origo), lungo la traiettoria del Meridiano 9: Bosa il 10 agosto (ospiti del festival "L'Isola del teatro & l'isola raccontata" del Teatro del Sale), Siniscola il 13 e 14 agosto, La Spezia il 18, 19 e 20 agosto (con parata il 21 di agosto). A settembre, invece, il rientro in Sardegna, prima a Carloforte (4) e Sant'Antioco (10), poi il 24 di nuovo a Cagliari, nella sezione velica della Marina militare nella vecchia darsena che ospita il teatro viaggiante per il resto dell'anno.

Martedì 29 luglio un fuoriprogramma: il progetto approda a La Maddalena, ospite del Festival "La Valigia dell'Attore". Da quest'anno gli attori-marinai navigano su una nuova barca a vela: George, sloop oceanico "frutto per noi di quindici anni di sforzi", ha precisato Origo, e che oltre agli attori ospita i materiali di scena.

Come si finanzia il progetto? "Nostri partner sono la Regione, i comuni di Cagliari e Quartu". Motto della compagnia è "la cultura non si affonda", leitmotiv della campagna di crowdfunding che il gruppo teatrale ha deciso di lanciare su produzioni dal basso, "per racimolare ciò che serve per andare avanti".

E presentare spettacoli come quelli che saranno messi in scena nelle prossime settimane. Blu - di Francesco Origo, con Enrico Incani, Barbara Usai, Giulia Spattini, Giuliano Pornasio, Giampaolo Fancello - dove, si legge nella locandina, "c'è tutta la tenerezza, il dolore e l'ingenua emozione di un ex-voto del mare"; e Squarciò, dall'omonimo romanzo di Franco Solinas, storia di un pescatore di frodo, un 'bombardiere' realmente esistito ed ambientato nell'Arcipelago della Maddalena.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA


Vai alla rubrica: Pianeta Camere