Torna ora legale, lancette in avanti

Terna, stimati minori consumi elettrici per 580 mln kwh

(ANSA) - CAGLIARI, 26 MAR - Nella notte fra sabato e domenica, 27 marzo, torna l'ora legale in Italia, che durerà per i prossimi sette mesi. Per effetto dello spostamento delle lancette degli orologi, un'ora in avanti fra le 2 e le 3, Terna - la società che gestisce la rete elettrica nazionale - stima un minor consumo di energia elettrica pari a circa 580 milioni di kilowattora, quantitativo corrispondente al fabbisogno medio annuo di oltre 200 mila famiglie.
    Considerando che un kilowattora costa in media al cliente finale circa 16,32 centesimi di euro al netto delle imposte - ha spiegato Terna -, la stima del risparmio economico per il sistema relativo al minor consumo elettrico nel periodo di ora legale per il 2016 è pari a 94,5 milioni di euro.
    Normalmente, secondo vari studi, l'ora legale che da noi è in uso dagli anni '60 può provocare un aumento degli infarti e degli ictus, oltre che dei disturbi del sonno.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere