Calcio: Cagliari, vittoria a Vicenza e dedicata a Luca

Rossoblù tornano alla vittoria, in gol Cinelli e Melchiorri

   Il Cagliari espugna lo stadio Menti di Vicenza e conquista tre punti d'oro. Sfortunato l'esordio sulla panchina dei veneti di Franco Lerda, alla cui squadra, dopo un primo tempo alla pari, è stata decisiva l'espulsione al 41' del primo tempo di Pinato che già ammonito in precedenza per un fallo su Farias, ha steso di nuovo l'attaccante brasiliano al limite dell'area, rimediando il secondo giallo.
   Le due reti dei rossoblù sono giunte nella ripresa, in superiorità numerica. Al 23' Cagliari in vantaggio con l'ex Cinelli, che raccoglie un cross dalla destra di Melchiorri e insacca a porta vuota. Pur in dieci i biancorossi hanno provato a raddrizzare il match ma al 45' Melchiorri (entrato nell'intervallo al posto di Tello), in contropiede, ha chiuso la gara con un rasoterra vincente. "Vittoria dedicata al piccolo Luca, che ha perso tragicamente la vita nei giorni scorsi su un campo di calcio", così Antonio Cinelli sottoscrive e afferma il pensiero di tutta la squadra rossoblù.

MINUTO DI SILENZIO PER IL PICCOLO LUCA. Prima dell'inizio di Vicenza-Cagliari è stato osservato un minuto di raccoglimento in ricordo di Luca Pusceddu, il ragazzino di 10 anni morto dopo una caduta su un campetto da gioco del centro San Francesco a Quartu Sant'Elena, dove frequentava la scuola calcio. Il momento di raccoglimento si è tenuto in completo silenzio, poi tutto il pubblico presente allo stadio ha applaudito a lungo. Ai funerali del piccolo Luca, tenutosi l'altro pomeriggio nella basilica di Sant'Elena, alla presenza di oltre un migliaio di persone, era intervenuto tra gli altri anche l'ex campione cagliaritano e azzurro Gigi Riva.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere