Cagliari, a Vicenza obiettivo riscatto

Rastelli, 'clima positivo, in ritiro lavorato alla grande'

Cagliari alla ricerca di una vittoria scaccia crisi a Vicenza. Alle 15 al "Menti" la squadra di Massimo Rastelli, reduce dalla brutta sconfitta casalinga con il Perugia e da una settimana di ritiro per ritrovare compattezza, proverà a dimostrare di essere ancora viva: l'ultimo successo risale ad un mese fa, il 20 febbraio contro il Pescara. Poi, però, sono arrivate due ko di fila con Cesena e Novara, un pareggio strappato in extremis a Trapani e l'ultimo capitombolo lunedì scorso contro l'ex Bisoli. "È stata una settimana di passione - ha detto Rastelli nella consueta conferenza stampa pre partita -. Ci serviva e abbiamo sfruttato l'occasione nel modo migliore. Dovevamo ritrovarci e curare ancora di più quei piccoli particolari che possono fare la differenza. I ragazzi hanno lavorato alla grande, c'è un clima positivo e la determinazione a svoltare per superare questo momento poco felice".

Contro i biancorossi il Cagliari potrà contare su qualche rinforzo in più dall'infermeria, superaffollata nelle ultime settimane: Melchiorri (solo qualche minuto con il Perugia) e Ceppitelli (in panchina contro gli umbri) dovrebbero scendere in campo dal primo minuto. Ma anche Di Gennaro e Munari si sono allenati in gruppo e sono tra i convocati. Aiuti importanti, oltre che sul piano tecnico, anche sotto il profilo caratteriale: forse quello che serve per ricominciare a correre. In difesa a destra torna anche Pisacane al posto dello squalificato Balzano. Mentre sull'out sinistro dovrebbe esserci Murru. Scelte più difficili, invece, dalla trequarti all'attacco per Rastelli: Farias e Joao Pedro si giocano un posto dietro le punte. Ma il primo potrebbe giocare come seconda punta accanto a Melchiorri.

Di fronte un Vicenza che ha appena cambiato allenatore: "Ha il miglior possesso palla del campionato. È stato costruito con il 4-3-3, dunque ha degli esterni bravi nell'uno contro uno. Il fulcro è Moretti, play basso che calcia benissimo i tiri da fermo. Ultimamente sono passati alla difesa a tre. Mi immagino una squadra rabbiosa e a caccia di punti".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Imprese & Mercati


Giovanni Degortes - Olbia

“Formazione Point”, il nuovo progetto dello Studio Degortes

La diffusione della conoscenza e la preparazione come risorsa per il mercato del lavoro: dalle PMI agli enti pubblici, la consulenza del lavoro per un mondo globalizzato


Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.
Vai alla rubrica: Pianeta Camere