Guasto pendolino, odissea 100 passeggeri

Si rompe uno dei motori, un'ora di ritardi accumulati

(ANSA) - CAGLIARI, 17 MAR - Odissea per un centinaio di passeggeri del pendolino Cagliari-Porto Torres partito dalla stazione del capoluogo alle 14.40. Il treno, arrivato all'altezza del tratto Solarussa-Bauladu, si è fermato a causa di un guasto alla motrice anteriore creando pesanti disagi ai viaggiatori e acculando ritardi tra i 50 e i 60 minuti.

Imbufaliti soprattutto coloro che hanno perso le coincidenze con altri treni e autobus per raggiungere la propria destinazione. Per risolvere la situazione, Trenitalia ha dovuto invertire il senso di marcia del pendolino che, con il motore posteriore, ha riportato verso Cagliari i passeggeri arrivati a Solarussa con un altro convoglio proveniente dal Nord Sardegna.

I viaggiatori diretti a Porto Torres sono stati invece fatti salire su questo treno, appena arrivato da Oristano, e che ha ripreso la tratta verso nord. Trenitalia fa sapere che è stata subito informata la Caf, la società che ha costruito i treni e che ne garantisce la manutenzione, che ora dovrà spiegare i motivi del guasto e ripararlo al più presto.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA