Sclerosi multipla, ruolo delle infezioni

Equipe di ricerca sassarese firma due studi su Scientific Report

(ANSA) - SASSARI, 9 MAR - All'insorgenza di patologie autoimmuni come la sclerosi multipla ed il diabete di tipo 1, che in Sardegna hanno un'alta incidenza, possono contribuire alcune infezioni. È il risultato cui sono giunti due studi condotti da un'equipe di ricerca di Microbiologia del Dipartimento di Scienze biomediche dell'Ateneo di Sassari. Il lavoro del team, guidato dal professor Leonardo Sechi, è ora su una delle più autorevoli riviste, Scientific Reports Nature.
    Il batterio che causa la paratubercolosi nei ruminanti e il virus responsabile della mononucleosi infettiva nell'uomo sono stati associati dai ricercatori rispettivamente al diabete di tipo 1 e alla sclerosi multipla sulla base di studi che vanno avanti da anni e che gli ultimi esperimenti hanno avvalorato.
    "La scoperta indica la necessità di dotarsi di piani efficaci di controllo delle infezioni, in particolare della paratubercolosi - spiega Sechi - il Map è un patogeno altamente resistente, diffuso nel 60% degli allevamenti sardi".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere