Poliziotto ucciso:fatale fucilata a viso

Domani Soleminis funerali solenni. Atteso interrogatorio omicida

(ANSA) - CAGLIARI, 22 FEB - Un solo colpo di fucile al viso: l'autopsia ha confermato la causa della morte di Maurilio Vargiu, l'ispettore di Polizia, di 51 anni, ucciso sabato mattina dal cognato, Giampriamo Piras, di 58, che era andato a calmare dopo un tentativo di suicidio. L'esame, ordinato dal pm di Cagliari Daniele Caria, che coordina le indagini, è stato effettuato dal medico legale Francesco Paribello al policlinico di Monserrato. Nello stesso policlinico verrà allestita già questo pomeriggio la camera ardente.

Domani alle 11 a Soleminis si terranno i funerali solenni. Il feretro sarà avvolto dal tricolore e portato in chiesa da sei agenti in alta uniforme. Atteso alla cerimonia, officiata dall'arcivescovo di Cagliari Arrigo Miglio, il vicecapo della Polizia Luigi Savina. Il sindaco del paese ha proclamato il lutto cittadino. Sul fronte delle indagini, domani è previsto l'interrogatorio di Piras, ancora ricoverato all'ospedale Brotzu, in stato di arresto per omicidio volontario, e piantonato dai carabinieri.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere