Cade elicottero antincendi, due feriti

Velivolo era impegnato a spegnere incendio in Ogliastra

(di Maria Giovanna Fossati)
(ANSA) - NUORO, 21 AGO - Tragedia sfiorata per il pilota e lo specialista dell'elicottero Ecureuil B3 al servizio del Corpo Forestale della Sardegna mentre spegneva un incendio a mezzogiorno nelle campagne Arzana (Ogliastra): il velivolo, per cause ancora da accertare, si è prima avvitato su se stesso poi è precipitato alle pendici del monte Idolo a nord del paese. Il pilota Tommaso Miola, di 35 anni, di Agordo (Belluno), e l'assistente Cristian Ligas, di 37, di Gairo (Ogliastra), entrambi dipendenti della ditta Star Work Sky che lavora al servizio antincendi della Regione, sono rimasti feriti. Il pilota ha subito un delicato intervento chirurgico nell'ospedale San Francesco di Nuoro per la possibile rottura di una vertebra. L'uomo non è in pericolo di vita ma i medici devono accertare quale sia la gravità del trauma alla colonna vertebrale. Mentre Ligas è uscito con le sue gambe dai rottami e avrebbe solo contusioni. Sempre nello stesso incendio c'è stato anche un altro ferito: un operaio che lavorava con le squadre a terra, Mario Puddu dell'Ente Foreste, di Ilbono, rimasto intossicato dal monossido di carbonio. Le cause dell'incidente al velivolo, partito dalla base di San Cosimo (Lanusei) alle 11:45, sono ancora in corso di accertamento ma secondo una prima ricostruzione potrebbe essere stato un colpo di vento che ha spinto la benna senza acqua contro la parte posteriore del velivolo, o l'impatto con un arbusto, in entrambi i casi facendo perdere quota all'elicottero e costringendo il pilota a un pesante atterraggio di emergenza. Sull'incidente è arrivata la solidarietà del ministro delle Politiche Agricole e Forestali, Maurizio Martina: "Esprimo la mia vicinanza al pilota e allo specialista dell'elicottero antincendi del Corpo Forestale che sono rimasti feriti. Auguro una pronta guarigione e ringrazio loro e quanti, ogni giorno, sono impegnati a garantire la tutela e la sicurezza del nostro territorio". Vicinanza anche da parte del presidente della Regione, Francesco Pigliaru, e del direttore generale del Corpo Forestale, Gavino Diana. "Siamo vicini ai feriti e alle loro famiglie - ha detto Pigliaru -. A loro e alle migliaia di operatori coinvolti nelle operazioni di spegnimento dei roghi in Sardegna va il nostro sentito ringraziamento". Il velivolo, ridotto in rottami ed adagiato alla pendici del monte, assieme all'area è stato sottoposto a sequestro da parte della magistratura. Sull'incidente è stata aperta una seconda inchiesta dell'Agenzia nazionale sulla sicurezza dei voli (Ansv) che ha mandato un team di esperti in Ogliastra per le indagini. (ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Imprese & Mercati

null

Pronto Diploma, a Cagliari un metodo innovativo per il recupero degli anni scolastici

Lo studio in classe e gli insegnamenti online permettono di rivolgersi ad un vasto pubblico interessato a conseguire il diploma attraverso il metodo blended learning



Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.