Percorso:ANSA > Salute e Benessere > Stili di vita > Troppa TV mina abilità sociali bimbi,più a rischio bullismo

Troppa TV mina abilità sociali bimbi,più a rischio bullismo

Televisione ruba tempo per acquisir capacità interazione sociale

20 febbraio, 11:29
(ANSA) - ROMA, 20 FEB - Vedere troppa tv da piccolini potrebbe aumentare il rischio di divenire vittime di bullismo negli anni a venire, compromettendo il corretto sviluppo cognitivo e sociale del bambino.

A dirlo è l'esperta in psicologia dello sviluppo Linda Pagani, studiosa di origini italiane (lo sono i genitori, emigrati in Canada da giovani) che lavora presso l'università di Montreal, che studia in particolare tutti quei fattori modificabili (come l'esposizione al fumo passivo o a troppa TV, appunto) che possono avere un impatto negativo sullo sviluppo del bambino.

Il suo ultimo studio è stato pubblicato sulla rivista Pediatric Research (edita da Nature) e ha coinvolto 1.977 bimbi di età media 29 mesi (afferenti allo studio 'Quebec Longitudinal Study of Child Development' (che segue per parecchi anni dei bimbi piccoli). L'esperta ha chiesto ai genitori di dire quanta TV vedessero i propri bimbi. Poi ha valutato il grado di sviluppo delle abilità sociali dei piccoli, fortemente connesse al rischio bullismo.

''Credo che troppa TV crei un debito tempo per svolgere altre attività importanti per lo sviluppo - spiega all'ANSA Pagani - attività che aiutano i bambini ad acquisire abilità sociali.

Infatti è necessario allenare le abilità sociali per essere in grado di gestire la giungla sociale'' e non rimanere vittime del prepotente di turno. Insomma la TV ruba tempo prezioso all'interazione con gli altri.

''Il mio studio suggerisce che troppo TV compromette il tempo per altre forme di apprendimento e interazione sociale'', conclude.(ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA