Percorso:ANSA > Salute e Benessere > Stili di vita > Adolescenti, più attivi e felici se vanno a scuola più tardi

Adolescenti, più attivi e felici se vanno a scuola più tardi

16 gennaio, 18:46
(ANSA)- ROMA, 16 GEN- Ritardare di un po' l'orario di ingresso a scuola al mattino può giovare alla salute degli adolescenti: migliorano i ritmi del sonno e l'umore, si affrontano meglio le attività giornaliere e diminuisce il consumo di caffeina. E' quanto emerge dai risultati di una ricerca americana, del Bradley Hasbro Children's Research Center, pubblicata sulla rivista Journal of Developmental and Behavioral Pediatrics. "La privazione di sonno e' endemica tra gli adolescenti, con potenziali effetti negativi sulla salute psicofisica, sulla sicurezza e sull'apprendimento- spiega la dottoressa Julie Boergers, che ha svolto la ricerca- e dover andare a scuola troppo presto al mattino contribuisce ad aggravare il problema".

Gli studiosi hanno esaminato il comportamento e le performance degli studenti di una scuola privata, ai quali nel periodo invernale e' stato concesso di entrare alle 8 e 25 del mattino anziché alle otto. La mezz'ora in più- hanno osservato - veniva sfruttata dagli studenti per dormire, facendo loro raggiungere in molti casi le otto ore di sonno per notte raccomandate. In più, i ragazzi sembravano più attivi di giorno, il loro rendimento migliorava, erano più spesso di buonumore e consumavano meno caffeina. Quando in primavera l'orario e' stato riportato indietro, si è osservato invece un peggioramento della condizione generale degli studenti, che risultavano meno reattivi e più incupiti tra i banchi di scuola. "Se si allineasse l'orario scolastico con quello dei ritmi circadiani della maggior parte degli studenti e con il loro reale bisogno di dormire- conclude la dottoressa Boergers- avremmo ragazzi più felici, attivi e non dipendenti dalla caffeina o dagli energy drink per evitare di dormire in classe".

(ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA