Percorso:ANSA > Salute e Benessere > Stili di vita > Fumo: Garattini, prudenza su sigarette elettroniche

Fumo: Garattini, prudenza su sigarette elettroniche

Verificarne tossicita'. Serve approvazione ente regolatore

04 gennaio, 18:22
(ANSA) - MILANO, 4, GEN - La posizione del ministro della Salute, Renato Balduzzi, sulle sigarette elettroniche ''e' molto giusta, perche' di precauzione e prevenzione. Questo tipo di prodotti infatti non e' mai stato approvato da alcuna agenzia regolatoria, e bisogna capire se contengono nicotina, in quali quantita', e se l'uso continuato degli aromi contenuti puo' essere tossico''. Cosi' Silvio Garattini, direttore dell'istituto Mario Negri di Milano, dopo anche il giudizio espresso nei giorni scorsi dall'Istituto superiore di sanita'.

Oltre a non essere controllate, le sigarette elettroniche ''si accompagnano ad una gestualita' che induce a continuare a fumare - spiega - Dobbiamo contrastare la visione e l'immagine della sigaretta, vista come un modo di esprimersi e farsi vedere. La risposta non puo' essere sostituire quella con il tabacco con quella elettronica, ma un cambiamento d'immagine''.

Le categorie a rischio, secondo il farmacologo, sono sia i giovani, ''visto che diversi hanno iniziato a fumare proprio con le sigarette elettroniche'', ma anche i grandi fumatori che cercano di smettere. ''Se usano infatti sigarette elettroniche con nicotina - continua Garattini - non cambia molto. Se invece passano agli aromi, non risolvono molto, perche' non bastano a smettere. Chi deve togliersi questo vizio, deve trovare la volonta' di farlo''.

Adesso e' venuto il momento di procedere ''ad un controllo ben preciso su questi prodotti - conclude - prima che il loro uso diventi generalizzato e l'approvazione di un'autorita' regolatoria, altrimenti si rischiano dei danni''. (ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA