Percorso:ANSA > Salute e Benessere > Speciali ed eventi > Osteopatia, cura 'a tocco' che stimola guarigione

Osteopatia, cura 'a tocco' che stimola guarigione

04 luglio, 10:55

MILANO - L'Osteopatia e' una delle cosiddette 'medicine complementari', riconosciute dall'Unione Europea con delle linee guida emanate nel 2010. La stessa Ue specifica che queste pratiche mediche, ''quando praticate correttamente, possono aiutare a proteggere e migliorare la salute e il benessere dei cittadini''. L'osteopatia in particolare usa il 'tocco' e la manipolazione del corpo per stimolare le capacita' di auto-guarigione che il nostro organismo gia' possiede, come spiegano gli esperti dell'Istituto Superiore di Osteopatia (ISO).
   ''L'approccio osteopatico - affermano - cerca di definire, tramite i suoi principi, le conoscenze scientifiche e la pratica manuale, un intervento terapeutico che sia individuale e incentrato sul paziente. Il paziente viene inteso come persona e non solo come entita' affetta da una disfunzione o una patologia''. Nella pratica, l'approccio osteopatico ''incentra la propria attenzione sull'integrazione tra i vari sistemi del corpo utilizzando come vie d'accesso i sistemi muscolo-scheletrico e fasciale per migliorare, tramite il trattamento, la salute del paziente''.
   Quello che fanno gli osteopati, di fatto, e' ''integrare le attuali conoscenze medico-scientifiche ai principi osteopatici nella cura del paziente. E' importante il rapporto osteopata-paziente nel processo terapeutico: si tratta di una forma di assistenza incentrata sulla salute della persona piuttosto che sulla malattia''. L'osteopatia, dicono gli esperti, ''non si limita alla diagnosi e al trattamento di disturbi muscolo-scheletrici, ma si preoccupa del modo in cui la biomeccanica del sistema muscolo-scheletrico si integra e interagisce con la fisiologia dell'intero organismo''.
   La medicina osteopatica e' stata fondata negli Stati Uniti d'America nella seconda meta' del XIX secolo dal medico chirurgo Andrew Taylor Still, che apri' la prima scuola nel 1892. L'Istituto Superiore di Osteopatia (ISO) e' stata la prima scuola in Italia ad avviare un corso quinquennale per la formazione osteopatica a tempo pieno; nell'autunno 2013 l'ISO presentera' ufficialmente il nuovo percorso di studi per diventare osteopata, mentre insieme all'Istituto di osteopatia SOMA annuncera' il Congresso Internazionale 'Struttura & Funzione', che radunera' i maggiori esperti di calibro internazionale.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA