Percorso:ANSA > Salute e Benessere > Speciali ed eventi > Influenza:Ricciardi, copertura vaccini c'e', parte campagna

Influenza:Ricciardi, copertura vaccini c'e', parte campagna

Migliaia di morti evitabili, in arrivo due ceppi nuovi

13 novembre, 14:21
(archivio) (archivio)

 ROMA - ''Con lo sblocco dei vaccini Novartis, sono stati rimessi in circolazione diversi milioni di dosi, a questo punto possiamo tranquillamente partire'' con la campagna vaccinale 2012-2013. Lo afferma Walter Ricciardi direttore del dipartimento di sanita' pubblica del Policlinico Gemelli di Roma, a margine di un evento sulla prevenzione delle malattie croniche al Coni. ''La vaccinazione e' importante perche', in particolare quest'anno, l'influenza e' abbastanza forte - aggiunge - dal punto di vista sintomatico''. In un soggetto sano l'influenza puo' passare con una terapia sintomatica ma per ''cardiopatici, malati cronici, diabetici e persone anziane con difese immunitarie abbassate e' un rischio da non correre, bisogna vaccinarsi''.

Quest'anno, l'influenza e' causata da ''due ceppi diversi rispetto a quelli dell'anno scorso che stanno dimostrando una certa aggressivita' dal punto di vista sintomatico - prosegue Ricciardi - . L'hanno fatto in Asia, quando verranno in Italia, sara' cosi' anche da noi''. Il vaccino, in alcuni casi, puo' salvare la vita. Le morti evitabili, infatti, ''sono stimabili in diverse migliaia in Europa e diverse centinaia in Italia, quindi - conclude - con il vaccino si evita un impatto importante''.

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA