Percorso:ANSA > Salute Anziani > Stili di vita > Mai gettare la spugna, rifiutare di sentirsi vecchi aiuta il cervello

Mai gettare la spugna, rifiutare di sentirsi vecchi aiuta il cervello

Il 18% di probabilità in più di decadimento cognitivo e il 29%, di demenza vera e propria

22 agosto, 19:18
(Archivio) (Archivio)

ROMA - Attenzione a sentirsi più vecchi della propria età, soprattutto se non si è proprio giovani. Questo atteggiamento mentale aumenta anche le chance di sviluppare demenza.

E' quanto emerge da una ricerca condotta da Yannick Stephan dell'Università di Montpellier, in Francia, in collaborazione, tra gli altri, con l'italiano Antonio Terracciano della Florida State University, pubblicata su Journals of Gerontology: Psychological Sciences. Gli studiosi hanno esaminato 5.748 adulti di età compresa tra i 65 e i 98 anni, per un periodo variabile tra due e quattro anni. Dai risultati della ricerca, frutto di un sondaggio compilato in due momenti diversi nel 2008 e nel 2010 e di alcuni test tesi a valutare le capacità, e' emerso che coloro che all'inizio della ricerca si sentivano più vecchi della loro età di partenza avevano il 18% in più di probabilità di sviluppare decadimento cognitivo e il 29% in più di chance di andare incontro a demenza vera e propria, rispetto ai coetanei che sentivano più giovani. Tra i partecipanti allo studio quelli che erano depressi e non facevano esercizio fisico risultavano essere più propensi a valutarsi come più vecchi della propria età.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA