Percorso:ANSA > Salute e Benessere > Sanità > Melanoma in Usa + 200% dagli anni '70, allarme Governo

Melanoma in Usa + 200% dagli anni '70, allarme Governo

E' il più comune fra giovani. Urgente proteggersi dal sole

31 luglio, 14:57
Una manifestazione per sensibilizzare sul rischio sole Una manifestazione per sensibilizzare sul rischio sole

Crescono i tumori della pelle negli Usa, che negli ultimi 30 anni hanno colpito più persone di quelli a seno, prostata e colon. Il melanoma, segnala il report appena pubblicato dall'American Cancer society è aumentato del 200% dagli anni '70 ad oggi ed è divenuto il cancro più comune fra gli adolescenti di 15 ai 29 anni. I dati, allarmanti, supportano l'appello appena fatto dal Chirurgo Generale degli Stati Uniti, che presiede la salute pubblica del Governo, affinché cittadini e medici aumentino le strategie per prevenirlo. La prevenzione è l'unica strada percorribile perchè il 90% dei tumori della pelle dipende dall'esposizione al sole. Per la prima volta il Dipartimento alla salute statunitense ha avviato una campagna 'call to action' dedicata alla prevenzione dei fattori di rischio per invertire un tale trend negativo. In una nota indirizzata ad istituzioni e cittadini il Governo raccomanda di aumentare le zone d'ombra nei parchi, nelle scuole e negli spazi pubblici, combattere l'abitudine ad abbronzarsi e a sottoporsi alle lampade solari, coprirsi con cappello, occhiali e abiti al sole e usare filtri solari con SPF 30.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA