Percorso:ANSA > Salute e Benessere > Sanità > Anche papa' col pancione,una cintura per sentire calci bebe'

Anche papa' col pancione,una cintura per sentire calci bebe'

'Trasmette' in tempo reale percezione movimento feto

14 giugno, 09:59

Anche i futuri papa' potranno provare le sensazioni legate al 'pancione' e sentire il piccolo muoversi e scalciare proprio come se fosse nel loro grembo. A renderlo possibile e' una singolare 'doppia cintura' messa a punto dall'azienda produttrice di pannolini Huggies con un team di ricercatori statunitensi: la prima cintura e' posta sulla pancia della donna ed e' collegata alla seconda collocata, invece, sul grembo dell'uomo. Il sistema permette di trasmettere 'in diretta' la percezione dei movimento del feto anche al papa', che in questo modo puo' immedesimarsi a pieno titolo nel ruolo di 'mammo'.

Le cinture, spiegano gli esperti, vengono dunque indossate da entrambi i futuri genitori, permettendo all'uomo di 'sentire' i movimenti del bambino nel momento stesso in cui avvengono e sono percepiti dalla madre. Un video realizzato dalla stessa azienda mostra le cinture in azione: una donna incinta indossa la cintura bianca a forma di pancione ed una cintura simile e' posta intorno alla vita dell'uomo. Le due cinture sono quindi connesse. Immediata la reazione dei papa' 'col pancione': un futuro papa' si commuove mentre sente il bambino muoversi come se fosse nel suo grembo. Un altro esclama: ''La sento muoversi, sento i suoi calci!''. Al momento, pero', non e' noto se le cinture saranno messe a breve in produzione. ''Sicuramente e' uno strumento che desta molta curiosita' - commenta il ginecologo Claudio Giorlandino, segretario generale dell'Italian College of Fetal Maternal Medicine - una curiosita' che molti padri potrebbero avere. Oggi i futuri genitori hanno gia' una forte compartecipazione di emozioni perche' possono vedere il loro bambino attraverso l'ecografia, possono sentire il suo cuore che batte. Attraverso la visione ecografica di ultima generazione il papa' e la mamma vedono il feto crescere, osservano le somiglianze, possono intuire l'aspetto dopo la nascita. Possono sapere molto sulla sua salute. Questa compartecipazione di emozioni con lo strumento americano diventerebbe piu' profonda''. Tuttavia, conclude l'esperto, ''non bisogna dimenticare che l'idea della maternita' e' un'idea legata alla sessualita'. E molti uomini, per un discorso di virilita' e di paternita', non accetterebbero di sentirsi 'mamma' nel termine fisico del concetto''.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA