Percorso:ANSA > Salute e Benessere > Sanità > Liti mamma e papa' fanno male al cervello del bebe'

Liti mamma e papa' fanno male al cervello del bebe'

Conflittualita' genitori potrebbe alterarne lo sviluppo

27 marzo, 16:31

La litigiosità e i toni alterati della voce di mamma e papà sono riconosciuti dal bebé, anche mentre dorme, e ne alterano l'attività del cervello, con possibili effetti sul suo sviluppo.

Infatti una ricerca pubblicata sulla rivista Psychological Science mostra che i bebé esposti ad alto livello di conflittualità in casa mostrano di avere a livello cerebrale una reazione più forte ai toni di voce arrabbiati: a 'sobbalzare' in risposta alle voci alterate dei genitori sono aree neurali legate alla regolazione dello stress e delle emozioni. Le grida litigiose di mamma e papà potrebbero avere un impatto a lungo termine sullo sviluppo del cervello del piccolo, sembra suggerire questa ricerca, coordinato da Phil Fisher e Jennifer Pfeifer dell'università dell'Oregon.

Precedenti studi hanno dimostrato che un rapporto molto conflittuale tra mamma e papà altera la qualità del sonno dei neonati. In questo lavoro l'attività neurale di 20 bebé dai 6 ai 12 mesi è stata studiata nelle fasi di veglia e durante il sonno. I genitori di ciascuno hanno compilato dei questionari per misurare il loro livello di litigiosità e conflittualità. E' emerso che maggiore era la conflittualità della coppia, più il cervello del bebé risultava reattivo all'ascolto delle voci arrabbiate dei genitori. I neonati non capiscono cosa si stanno dicendo ma se mamma e papà sono arrabbiati lo avvertono e il loro cervello ne risente, con possibili effetti sul suo sviluppo.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA