Percorso:ANSA > Salute e Benessere > Sanità > Balduzzi, progetto Centro Rimed e' sfida di legalita'

Balduzzi, progetto Centro Rimed e' sfida di legalita'

27 novembre, 14:12
Centro Rimed, Balduzzi, progetto e' sfida di legalita' Centro Rimed, Balduzzi, progetto e' sfida di legalita'

PALERMO - Il progetto per il nuovo centro per le biotecnologie e la ricerca biomedica che sorgerà vicino Palermo è "una sfida di legalità e di trasparenza". Lo ha detto il ministro della Salute, Renato Balduzzi, intervenendo alla presentazione del progetto del nuovo centro promosso dalla fondazione Rimed.

Balduzzi ha sottolineato come il progetto sia caratterizzato da quattro parole: sfida, traslazionalità, innovazione e sviluppo.

Il nuovo centro per le biotecnologie, ha detto il ministro, rappresenta anche una 'sfida di eccellenza nella ricerca come sistema. Credo - ha aggiunto - che ci siano le condizioni non per sognare ma per vincere questa sfida, ma e' chiaro che tutti devono fare la loro parte".

Altra frontiera per il centro è quella della translazionalità: "La medicina personalizzata e la medicina predittiva - ha detto il ministro - sono le frontiere della medicina di domani e questa è l'innovazione che porterà il nuovo centro. Tutto ciò si lega con la translazionalità, cioé il trasferimento della ricerca che diventa così applicata; ma trasferire nella pratica assistenziale i risultati dell'eccellenza della ricerca - ha detto il ministro - non è senza problemi, a cominciare dalla questione dei costi".

Per questo va valutato, ha avvertito Balduzzi, il principio costo-beneficio e "le scelte devono essere consapevoli, e ciò vale per tutti i prodotti innovativi, dai farmaci di nuova generazione ai futuri vaccini".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA