Percorso:ANSA > Salute e Benessere > Medicina > Stamina: Ferrari, diritti pazienti calpestati

Stamina: Ferrari, diritti pazienti calpestati

08 aprile, 16:23
(ANSA) - ROMA, 08 APR - Nel caso Stamina fino a questo momento ''sono stati calpestati i diritti dei pazienti''. Lo ha affermato Mauro Ferrari, lo scienziato italiano che doveva presiedere la commissione Stamina a margine di una conferenza sulla nanotecnologia applicata ai tumori. ''Io non so nulla del metodo Stamina, e non so dire se funziona o no - ha affermato Ferrari - anche nel mese e mezzo in cui teoricamente sarei dovuto essere a capo della commissione il ministero non mi ha inviato nulla, le uniche cose che ho ricevuto erano dei documenti che la senatrice Cattaneo mi ha inviato ma che non ho aperto temendo che fossero coperti da segreto. Non so neanche se sia giusto o no interrompere i trattamenti a Brescia, ma è giusto che i pazienti non siano stati informati? Penso che opinioni su una cosa di questa complessitá vadano espresse sulla base di fatti, non delle varie opinioni''.

Ferrari ha incontrato alcuni malati anche recentemente.

''Quando si viene in contatto con chi sta male si cerca di aiutarlo, si crea un rapporto - ha affermato Ferrari -. Io sono convinto di aver fatto il mio dovere, se le istituzioni pensano di poter fare di meglio con altre persone ben venga.

L'importante alla fine è pensare a chi soffre''.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA