Percorso:ANSA > Salute e Benessere > Medicina > Apple lavora a sensori in grado di predire un attacco cardiaco

Apple lavora a sensori in grado di predire un attacco cardiaco

Cupertino esplora orizzonti per dispositivi medici o iWatch

18 febbraio, 16:04

Quello della salute pare uno degli orizzonti sui quali Apple si sta concentrando per i suoi gadget di prossima generazione, in primis l'atteso iWatch o forse una nuova gamma di dispositivi medici. Secondo indiscrezioni riportate dal San Francisco Chronicle, l'azienda di Cupertino sta lavorando a sensori in grado di predire attacchi cardiaci.

'Rumors' in linea con gli ultimi 'acquisti' di Apple in fatto di personale: esperti di tecnologia applicata al campo medico.

Secondo il giornale californiano Apple sta sviluppando una nuova tecnologia in grado di predire gli attacchi di cuore, basata sul suono prodotto dal sangue nel suo tragitto lungo le arterie. Al progetto lavorerebbe Tomlinson Holman, rinomato ingegnere del suono della Lucasfilm che ha inventato il sistema THX per audio di alta qualità e ingaggiato da Apple nel 2011.

Un sensore del genere dovrebbe essere indossato dalla persona, dettaglio che spalanca le porte a una generazione di dispositivi medici da parte di Cupertino o più semplicemente è un ulteriore indizio dell'arrivo di un iWatch. Un dispositivo che più indiscrezioni segnalano come centrato sugli aspetti di salute e fitness. In questa direzione prosegue anche la ''campagna assunzioni'' di Apple. Gli ultimi 'arrivi' sono stati Marcelo Lamego, ex responsabile della parte tecnologica per Cercacor, società specializzata in dispositivi medici, e Roy J.

E. M. Raymann, che ha lavorato a sensori e metodi non farmacologici per migliorare la qualità del sonno. L'estate scorsa è stato 'arruolato' Michael O'Reilly, manager specializzato in servizi medici. 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA