Percorso:ANSA > Salute e Benessere > Medicina > Influenza: attenzione a non trasmetterla a Fido

Influenza: attenzione a non trasmetterla a Fido

05 ottobre, 15:59
(ANSA)- ROMA, 5 OTT - Avete l'influenza? Attenzione perche' stando troppo a contatto rischiate di trasmetterla, oltre che ai vostri familiari, anche al cane o al gatto di casa. La scoperta viene da una ricerca della Oregon State University, pubblicata sulla rivista Veterinary Pathology.

Il fenomeno, spiegano gli studiosi, e' chiamato ''zoonosi al contrario'' e per fortuna al momento non e' molto diffuso:gli autori dello studio hanno registrato infatti 14 casi di gatti e cani che negli Stati Uniti avrebbero contratto dal proprio padrone il virus influenzale H1N1 tra il 2011 e il 2012.

Tuttavia occorre fare attenzione perche' in futuro potrebbe estendersi a centinaia e centinaia di animali domestici. Non solo: nel passaggio da una specie all'altra il virus potrebbe subire delle mutazioni, diventando anche piu' nocivo e facilmente trasmissibile.

La coordinatrice della ricerca, Christiane Loehr, osserva: ''ci preoccupiamo della trasmissione delle malattie dall'uomo all'animale, ma non pensiamo mai che puo' avvenire anche il contrario''. Rileva inoltre che ''non conosciamo ancora bene le reali implicazioni che puo' avere questa scoperta: per questo vorremmo scoprire e studiare altri casi che si sono verificati e che magari non sono stati mai segnalati''.(ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA