Percorso:ANSA > Salute e Benessere > Cardiologia > Azienda Ospedaliero-Universitaria Trieste

Azienda Ospedaliero-Universitaria Trieste

19 luglio, 15:39

La Struttura Complessa Cardiologia dell' Azienda Ospedaliero-Universitaria ''Ospedali Riuniti'' di Trieste nasce nel 1967 presso l' Ospedale Maggiore. Nel maggio 2003 si è trasferita presso il Polo Cardiologico dell' Ospedale di Cattinara mantenendo presso l’Ospedale Maggiore un Servizio di Consulenza Cardiologica, Diagnostica non invasiva ed Attività di Riabilitazione del Cardiopatico.
Integrazione con IRCCS Burlo Garofolo, Centro Cardiovascolare Azienda Servizi Sanitari 1 Triestina Cardiologia Azienda Servizi Sanitaria 2 Isontina nell’ambito del Dipartimento Interaziendale di Cardiologia.
Le articolazioni funzionali che la compongono sono:
• Unità di Terapia Intensiva Cardiologica dotata di 6 posti di terapia intensiva, 2 posti isolamento e 4 posti di terapia semi-intensiva;
• Reparto di Degenza che dispone di 30 posti letto e 2 posti letto Day Hospital;
• Struttura Semplice Emodinamica Diagnostica ed Interventistica;
• Sezione di Elettrofisiologia ed Elettrostimolazione;
• Sezione di Ecocardiografia;
• Laboratorio di Elettrocardiografia;
• Laboratorio di Elettrocardiografia Holter ed Alta Risoluzione;
• Laboratorio di Ergometria e Tilting-Test;
• Ambulatori dedicati: Divisionale, Pace-maker, Scompenso Cardiaco e Malattie del Miocardio, Aritmie

UNITA’ DI TERAPIA INTENSIVA CARDIOLOGICA
Presso l' Unità di Terapia Intensiva Cardiologica dotata di 6 posti di terapia intensiva, 2 posti di isolamento e 4 posti di terapia semiintensiva, vengono gestiti Pazienti critici con necessità di monitorizzazione intensiva. Sono ricoverati circa 900 Pazienti all’ anno. Possibilità di supporto intensivo avanzato mediante utilizzo di supporti ventilatori meccanici invasivi, contropulsazione aortica, ultrafiltrazione ed emodialisi, monitoraggio emodinamico invasivo. E’ Centro di riferimento per l’ Area vasta Isontino-Giuliana (20% degli ammessi sono residenti fuori provincia). L’ attività medica ed infermieristica è organizzata sulle 24 ore. La Struttura fornisce servizio di consulenza alla Terapia Intensiva Generale (ARTA) ed al Pronto Soccorso. Molti degli scenari clinici condivisi con queste ultime due strutture sono regolati da protocolli concordati (protocollo ipotermia nei Pazienti sopravvissuti ad arresto cardiaco, protocolllo di gestione del dolore toracico e del Paziente aritmico in Pronto Soccorso).

Direttore: Gianfranco Sinagra

 

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati