Percorso:ANSA > Salute e Benessere > Cardiologia > Azienda Ospedaliera Brotzu

Azienda Ospedaliera Brotzu

16 luglio, 18:01
Azienda Ospedaliera Brotzu Azienda Ospedaliera Brotzu

L'A.O.Brotzu è costituita dall'Ospedale San Michele, Ospedale di Alta Specializzazione e di Rilievo Nazionale.
Il Dipartimento di Patologia Cardio-Toraco-Vascolare dell’Azienda Ospedaliera “G.Brotzu” comprende quattro Strutture Complesse (Cardiologia, Cardiochirurgia, Chirurgia Toraco-Vascolare, Emodinamica e Cardiologia Interventistica) e tre Strutture Semplici Dipartimentali (Terapia Intensiva Post-Operatoria, Cardiologia Pediatrica, Cardioriabilitazione). Il Dipartimento è in grado di offrire una vasta gamma di prestazioni diagnostiche e terapeutiche di alta specializzazione nell’ambito delle malattie cardiovascolari e toraciche.

La Struttura Complessa di Cardiologia è un moderno e dinamico reparto specialistico dedicato alla diagnosi e cura delle malattie del cuore e dei grandi vasi. Ogni anno garantisce oltre 2500 ricoveri e più di 20.000 prestazioni cardiologiche per i pazienti ricoverati negli altri reparti dell’Azienda Ospedaliera Brotzu.
L’ambulatorio della Struttura effettua circa 10.000 controlli all’anno per i pazienti dimessi dal reparto. I locali di degenza dispongono di 8 posti letto in area intensiva, 8 in semi-intensiva e 35 in degenza ordinaria, questi ultimi in stanze da 1, 2, 3 o 4 letti, quasi tutte con bagno. La terapia intensiva è dotata di tutte le apparecchiature per la gestione dei casi più complessi, come respiratori automatici, defibrillatori bifasici, ventilazione con CPAP e BPAP, sistemi per monitoraggio emodinamico invasivo destro e sinistro, macchina per ultrafiltrazione ed emodialisi, contropulsatore aortico, amplificatore di brillanza. La degenza ordinaria può contare su un modernissimo sistema di telemetria centralizzata, che consente un monitoraggio costante 24ore su 24 dell’elettrocardiogramma e della saturazione di ossigeno anche dei pazienti deambulanti.
La strumentazione del reparto è completata da quattro ecocardiografi, di cui tre di ultima generazione, poligrafi per elettrofisiologia ed emodinamica invasiva, letto per tilt-test.
Inoltre, è disponibile una rete Wi-Fi che consente al personale l’utilizzo di PC portatili abilitati alla rete intranet ospedaliera.

Principali campi di interesse
• Cardiopatia ischemica acuta e cronica (infarto miocardico acuto e sindromi coronariche acute in generale, angina pectoris cronica).
• Scompenso cardiaco acuto e cronico. Malattie del miocardio e del pericardio. Trapianto cardiaco. Ipertensione polmonare.
• Valvulopatie acquisite e congenite.
• Imaging cardiaco e diagnostica invasiva. Ecocardiografia trans toracica e trans esofagea, eco stress. Cateterismo cardiaco destro. Biopsie endomiocardiche del ventricolo destro. Cateterismo cardiaco sinistro, con coronarografia e ventricolografia (eseguite nei laboratori della Struttura Complessa di Emodinamica). Tomografia computerizzata del cuore e delle coronarie, risonanza magnetica del cuore e dei grossi vasi (eseguite presso la Struttura Complessa di Radiologia). Scintigrafia cardiaca (eseguita presso la Struttura Complessa di Medicina Nucleare).
• Studio delle aritmie. Impianti di pacemaker (compresi pacemaker di resincronizzazione) e defibrillatori. Studi elettrofisiologici. Ablazione con radiofrequenza del flutter atriale e delle tachicardie parossistiche sopraventricolari.
• Estrazione di cateteri di pacemaker e defibrillatori.
• Ipertensione arteriosa.


Direttore: Maurizio Porcu
 

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati