Vini: 'Cinque Grappoli' a 27 pugliesi

Massimo riconoscimento a 26 aziende della Puglia

(ANSA) - BARI, 13 FEB - Ogni anno rappresenta il momento più emozionante e celebrativo per i vini della Puglia: è l'evento che premia la produzione vitivinicola pugliese, consegnando a grandi produttori "I Cinque Grappoli", il più alto riconoscimento che la storica Guida Bibenda, che recensisce oltre 25mila vini, consegna a chi ha saputo distinguersi e a chi continua a scrivere la storia enologica dell'Italia.
    Così, dopo la celebrazione nazionale avvenuta a Roma, la Fondazione Italiana Sommelier Puglia dedica ai produttori pugliesi un evento proprio nella loro terra. Sono 26 le aziende e 27 i vini premiati con il massimo riconoscimento, un numero importante perché in crescita rispetto allo scorso anno. Il 16 febbraio prossimo, quindi, alle ore 18.00 presso Borgo Egnazia, avverrà la cerimonia di premiazione. Queste le aziende premiate: Cantele, Tormaresca, Rivera, Schola Sarmenti, Gianfranco Fino, Centovignali, Polvanera, d'Araprì, Severino Garofano, Albea, Carvinea, Conti Zecca, Feudi di Guagnano, Petra Nevara, Cosimo Taurino, Tenute Al Bano Carrisi, Candido, Trullo di Pezza, Masca del Tacco, Vespa Vignaioli per Passione già Futura 14, Morella, Leone De Castris, Masseria Li Veli, Cantine Due Palme, Cantine Risveglio, Tenute Rubino. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video ANSA


Vai alla rubrica: Pianeta Camere