• Energia: Edison for Nature, tappa pugliese per 'corti' green

Energia: Edison for Nature, tappa pugliese per 'corti' green

Sostenibilità ambientale raccontata attraverso cinema collettivo

Redazione ANSA

BARI - Sostenibilità ambientale e risparmio energetico raccontati attraverso gli occhi e le voci di ognuno di noi. Sono l'uomo e la natura i protagonisti di 'Edison for Nature', il nuovo progetto di Edison, azienda leader nel settore dell'energia, finalizzato a promuovere la cultura della sostenibilità. Le idee sui temi dei comportamenti sostenibili, delle energie del futuro e dei mestieri dell'energia verranno raccolti in un 'mediometraggio' i cui contenuti saranno selezionati dal regista Gabriele Mainetti, noto per la sua opera d'esordio "Lo chiamavano Jeeg Robot", e dal documentarista Andrea Segre.

L'iniziativa, partita da Milano lo scorso 10 giugno, sta attraversano l'Italia con un tour di presentazione per coinvolgere quanti vorranno partecipare all'evento con un proprio contributo video, con un testo, foto, fumetti o audio. Il contenuto di cortometraggi della durata massima di 90 secondi, di sceneggiature fino a 5mila battute, di immagini e fumetti fino a 10 tavole e audio messaggi della durata di 60 secondi, dovrà riguardare i gesti nella vita di ogni giorno che possono influire positivamente sull'ambiente (alimentazione, mobilità, utilizzo delle risorse, consumi e scelte consapevoli); le innovazioni e le tecnologie per ottimizzare i consumi energetici e produrre in modo sostenibile; le persone, le competenze e le professioni dell'energia.

Il materiale dovrà essere caricato entro inizio settembre sulla piattaforma www.edisonfornature.it. Le idee verranno quindi valutate e selezionate da Gabriele Mainetti e Andrea Segre che individueranno i dieci progetti finalisti. Il lavoro più votato dalla rete riceverà in premio una strumentazione professionale per videomaker. Al termine della selezione, si entrerà nella seconda fase: i dieci migliori lavori e i loro autori avranno l'opportunità di sviluppare il proprio progetto insieme a Mainetti e Segre, affiancati da una troupe professionista, che li aiuteranno a realizzare un cortometraggio della durata compresa tra i 3 e i 5 minuti. L'insieme dei dieci lavori darà così vita ad un mediometraggio collettivo. Uno soltanto, però, potrà partecipare alle riprese sul set del nuovo film di Gabriele Mainetti.

"Come società energetica sentiamo di dover prendere un impegno verso le generazioni future, - dichiara Elena Distaso, responsabile dell'ufficio stampa di Edison - produrre energia che sia sostenibile nel tempo e diffondere comportamenti di rispetto per l'ambiente. Con questa finalità abbiamo in mente di diffondere il mediometraggio nelle scuole perché raggiunga il pubblico degli studenti e perché aiuti i più giovani a riflettere su natura ed energia".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Archiviato in