Rifiuti in Parco Gargano, sei arresti

Avrebbero riempito avvallamenti naturali con sostanze pericolose

(ANSA) - ROMA, 18 FEB - I Carabinieri del Nucleo operativo ecologico (Noe) di Bari e del Comando provinciale di Foggia stanno eseguendo dall'alba di oggi un'ordinanza di custodia cautelare in carcere a carico di sei persone accusate di aver illecitamente smaltito, riempiendo avvallamenti naturali del terreno, rifiuti pericolosi e non all'interno dell'area protetta del Parco nazionale del Gargano. L'ordinanza è stata emessa dal gip del tribunale di Bari su richiesta della locale Procura della Repubblica - Direzione distrettuale antimafia (Dda).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie