• Turismo: orecchiette made in Puglia protagoniste a New York

Turismo: orecchiette made in Puglia protagoniste a New York

Al Travel Show stregati media americani,'è meta enogastronomica'

(ANSA) - BĀRI, 24 GEN - Puglia come "destinazione enogastronomica": si è concentrata su questo aspetto l'attenzione dei giornalisti americani nel primo giorno del 'New York Times Travel Show' al quale il tacco d'Italia partecipa con una delle rappresentanti più famose dell'arte delle orecchiette fatte in casa, Nunzia Caputo, che da anni impasta farina a Bari vecchia, deliziando turisti e residenti. Proprio l'antica abilità di fare le orecchiette a mano è finita di recente sulla prima pagina del New York Times: dopo il sequestro di pochi chili di orecchiette in un ristorante a Bari, alle quali mancava la tracciabilità perché provenivano dalle abitazioni delle signore baresi, il quotidiano americano aveva titolato 'Pasta crime'. Al 'Travel Show', che si terrà a New York fino al 26 gennaio, partecipano Pugliapromozione, il sindaco di Bari Antonio Decaro, e Nancy Dell'Olio che è ambasciatrice della Puglia nel mondo. Oggi, dopo la proiezione del video 'Bari never end' alla stampa, Decaro ha spiegato che "quella descritta è la realtà". "Questo - ha aggiunto - accade a Bari e in tutte le città della Puglia. Bari è storia, è il suo mare, è il suo cibo di cui abbiamo voluto portare a New York uno dei suoi prodotti più famosi; Bari è i suoi teatri, è la sua gente sempre ospitale, che ti accoglie in casa e ti guida nei vicoli della città vecchia. E Bari non finisce mai".
    Dalle 16, ora locale, inizierà a New York il laboratorio nello stand della Regione Puglia, nel corso del quale Nunzia dimostrerà dal vivo come fare le orecchiette. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie