Mafia nigeriana: migranti Cara Bari a polizia, aiutateci

In lettere, 'proteggeteci, non siamo al sicuro con queste sette'

(ANSA) - BARI, 3 DIC - Agli atti dell'indagine della Dda di Bari sulla mafia nigeriana, che ha portato oggi a 32 arresti, ci sono due lettere con richieste di aiuto, del marzo e del maggio 2017, inviate alla Polizia di Bari dal pastore spirituale del Cara di Bari e da alcuni ospiti del centro di accoglienza che si sentono in pericolo per la presenza dei clan mafiosi nigeriani che controllano la struttura.
    "Per favore proteggeteci, - scrive il pastore - perché passando queste informazioni stiamo mettendo le nostre vite in pericolo. Imploriamo il governo italiano di proteggerci perché non eravamo al sicuro in Nigeria, per questo siamo scappati, e ora in questo centro non siamo al sicuro a causa di queste sette". (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030