Xylella: 73 casi a Taranto e Brindisi

Coldiretti Puglia, in sei anni danni per 1,6 miliardi

(ANSA) - BARI, 23 OTT - "Continua l'avanzata della Xylella fastidiosa con altri 73 ulivi infetti nelle province di Taranto e soprattutto di Brindisi", mentre "l'infezione avanza verso Matera". Lo denuncia la Coldiretti Puglia sulla base dei risultati delle analisi sui campioni di olivi prelevati nel secondo monitoraggio 2019 e pubblicati su Infoxyella: le nuove infezioni riguardano 38 alberi a Ostuni, 5 a Fasano, 2 a Latiano, 6 a Ceglie Messapica, 2 a Montemesola, 1 a Monteiasi e 19 a Carovigno. "Le nuove infezioni accertate - sottolinea Savino Muraglia, presidente di Coldiretti Puglia - confermano che continua la virata e l'avanzata della malattia sul fronte tarantino verso Matera, mentre la numerosità delle infezioni riscontrate a Carovigno (Brindisi) disegnano uno scenario oscuro già visto nei casi di Oria e Francavilla, dove per non abbattere 47 ulivi malati, con espianti bloccati dai ricorsi al Tar, sono morti 3.100 alberi". "In sei anni - evidenzia - il danno del patrimonio olivetato ha superato 1,6 miliardi di euro".
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA