Strage famiglia, indagini sul movente

Lutto cittadino giorno funerali, saranno celebrati dopo autopsie

(ANSA) - ORTA NOVA (FOGGIA), 13 OTT - Le indagini si stanno concentrando sulla vita professionale dell'assistente capo della polizia penitenziaria Ciro Curcelli che venerdì notte a Orta Nova con la pistola di ordinanza ha ucciso la moglie e le due figlie e poi si è tolto la vita. I militari vogliono verificare se Curcelli abbia vissuto, nell'ultimo periodo, forme di disagio o stress lavorativo. Secondo quanto accertato finora, infatti, gli investigatori starebbero escludendo problemi economici legati a presunti debiti di gioco; ed eventuali crepe nella relazione con la moglie. Anche il terzo figlio della coppia, il 26enne Antonio, sopravvissuto alla strage perché vive a Ravenna, non ha evidenziato situazioni di disagio o tensioni familiari. A quanto si apprende, le autopsie saranno eseguite tra lunedì e martedì, e subito dopo sarà dato il nulla osta per la celebrazione dei funerali. Nel giorno delle esequie sarà proclamato il lutto cittadino.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai alla rubrica: Pianeta Camere