A.Mittal:Jehl,tutela legale fondamentale

'Senza non si può gestire, se noi andiamo via non viene nessuno'

(ANSA) - BARI, 13 OTT - "La continuità della tutela legale del contratto è fondamentale. Se andiamo via noi non verrebbe nessun altro. Nessuno può gestire tutto questo senza tutela.
    Questo è il principio". Lo afferma il vicepresidente e amministratore delegato di ArcelorMittal Italia, Matthieu Jehl, in un'intervista a Riccardo Iacona per la puntata di PresaDiretta. ArcelorMittal ha acquisito l'acciaieria ex Ilva di Taranto, e nell'intervista l'ad Jehl affronta il nodo della cosiddetta immunità penale prevista per i gestori del siderurgico nell'attuazione del piano ambientale. Senza questa tutela legale ArcelorMittal potrebbe decidere di non proseguire con la gestione dell'acciaieria. "L'immunità penale - ha aggiunto Jehl - è un concetto che non esiste. Dobbiamo essere chiari su questo. Non abbiamo mai parlato di immunità penale ma noi siamo qui per risolvere problemi che arrivano dal passato".
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai alla rubrica: Pianeta Camere