Sud: Provenzano, lavorare con Anci per risorse a Comuni

(ANSA) - BARI, 15 SET - "Dobbiamo fare uno sforzo concordato con le Regioni e con i Ministeri per far spendere a quegli enti che ne hanno più bisogno, gli enti locali. Chiederò al presidente dell'Anci, Antonio Decaro, un impegno straordinario per capire come riprogrammare risorse e fondi di coesione per farli arrivare immediatamente ai Comuni". Lo ha annunciato dalla Fiera del Levante di Bari il ministro per il Sud e la coesione territoriale, Giuseppe Provenzano.
    "Un'altra cosa da fare - ha detto il ministro - è una banca di buone prassi sulla programmazione, mettiamoci in rete, tutte le autorità di gestione, regionali e nazionali, e capiamo cosa ha funzionato per importarlo altrove". Per Provenzano "il Sud non è una causa persa. È interesse dell'Italia e in primo luogo delle regioni del Nord investire nel Mezzogiorno, nel nostro mercato interno, che oggi attiva circa il 14% del Pil centrosettentrionale".
    "Il messaggio che dobbiamo lanciare - ha concluso il ministro - è che investire al sud fa bene a tutta l'Italia e anche al centro-nord. Questa è la nostra priorità, ed è in discontinuità con gli ultimi 20 anni in cui l'Italia si è avvitata in una contrapposizione territoriale tra nord e sud che ha fatto male all'intero paese. Dobbiamo fare del Mezzogiorno l'area in cui sperimentare, avviare, anticipare il modello di sviluppo che dobbiamo realizzare in tutta Italia domani". (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai alla rubrica: Pianeta Camere