Isole Tremiti: sub non vedenti puliscono

Con Emiliano e Luxuria, liberati tre polipi rimasti intrappolati

(ANSA) - ISOLE TREMITI (FOGGIA), 6 SET - Dai fondali delle Isole Tremiti sono stati riportati in superficie due cesti di rifiuti colmi di bottiglie, mozziconi di sigarette, copertoni, reti da pesca e sacchetti in plastica. Anche una nassa, dov'erano rimasti intrappolati tre polipi, poi liberati e una t-shirt con l'immagine di Lucio Dalla e la scritta "ma i sogni non finiscono mai". È il frutto del lavoro di 10 sub non vedenti dell'associazione Albatros - Progetto Paolo Punto, che si sono immersi vicino al porto dell'Isola di San Domino in compagnia del presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano e di Vladimr Luxuria. L'iniziativa "Non far finta di non vedere" è stata organizzata dal Parco Nazionale del Gargano per i 30 anni dell'Area Marina Protetta. "Oggi dimostriamo che è possibile vincere ogni tipo di limite", ha detto Emiliano, neo sub brevettato alla sua prima immersione. Luxuria, testimonial Albatros, ha puntato il dito anche contro la plastica in mare, "un problema enorme che non può più essere ignorato". (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere