Ok reddito energetico, Puglia 1/a Italia

Proposta M5s, 5,6 mln per tetti fotovoltaici a disagiati

(ANSA) - BARI, 16 LUG - Il Consiglio regionale della Puglia, primo in Italia, ha approvato all'unanimità la legge per il "Reddito energetico regionale", proposta da Antonio Trevisi (M5S) come primo firmatario, con uno stanziamento di 5,6 milioni di euro per il 2019. Prevede che la Regione Puglia acquisti e metta a disposizione impianti fotovoltaici da installare sui tetti delle abitazioni di persone disagiate o di condomini, in comodato d'uso, come misura di contrasto alla povertà e insieme di sviluppo delle energie rinnovabili. L'iniziativa è stata sperimentata per la prima volta con successo dal Comune di Porto Torres (Sassari). Grazie all'energia autoprodotta, si potranno abbattere i costi della bolletta. E' atteso ora il regolamento di accesso, con criteri di selezione dei beneficiari per favorire i nuclei in stato di indigenza, i più numerosi e le giovani coppie. Per le utenze condominiali, previsti punteggi in base a diversi criteri, come il numero di appartamenti ad uso residenziale presenti nell'edificio. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai alla rubrica: Pianeta Camere