Campagna elettorale a scuola, proteste

Decaro, sono sconcertato, nessuno usi scuola per fini elettorali

(ANSA) - BARI, 17 MAG - Una dirigente scolastica di Bari, Rosangela Colucci, ha scritto una lettera ai genitori dei suoi alunni per promuovere la propria candidatura al Consiglio comunale di Bari nella lista 'Sud al centro', consegnandola in aula agli studenti in una busta con materiale elettorale e scatenando le proteste sui social dei genitori e la dura reazione dello stesso candidato sindaco che lei sostiene, Antonio Decaro. "Sono sconcertato da questo assurdo comportamento - ha scritto in una nota Decaro, sindaco uscente e ricandidato per il centrosinistra -. Sono sconcertato da cittadino, da padre e rappresentante delle istituzioni. La scuola è sacra. Nessuno deve azzardarsi a utilizzarla per scopi diversi dall'educazione dei nostri figli". "Il fatto che questa candidata faccia parte di una delle liste della mia coalizione - aggiunge - non fa che accrescere il mio sconcerto e la mia rabbia. Per quanto mi riguarda, per candidati che portano avanti in questo modo la propria campagna elettorale non c'è spazio".
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai alla rubrica: Pianeta Camere