Omicidio in Salento, arrestato un pregiudicato

Colpito alla gola da un proiettile davanti ad un fast food

E' stato arrestato l'autore del delitto di Mattia Capocelli, il 28enne pregiudicato salentino morto la scorsa notte nell'ospedale di Scorrano dove era stato portato e abbandonato in fin di vita dopo essere stato ferito alla gola da un colpo di pistola davanti ad un furgone-fast food. Il presunto assassino è Simone Paiano, 25enne con precedenti penali, anche lui di Maglie, uscito solo pochi giorni fa dal carcere. Si è costituito presso la caserma dei carabinieri di Maglie accompagnato dal proprio difensore. La sua fuga è durata solo poche ore. Dopo aver sparato il colpo mortale da distanza ravvicinata con una pistola cal. 6,35 è fuggito a bordo di una moto di grossa cilindrata. I carabinieri lo avevano già identificato dopo aver ascoltato le dichiarazioni di alcuni testimoni presenti sul luogo del delitto e aver visionato le immagini di alcune telecamere presenti sulla strada, installate proprio sul food truck e davanti al vicino istituto tecnico commerciale 'Antonietta Cezzi De Castro'. Agli inquirenti Paiano avrebbe detto di essersi difeso, perché bersaglio di un agguato tesogli da Capocelli e da altri soggetti. (ANSA).

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
      TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

      Video ANSA


      Vai alla rubrica: Pianeta Camere