• Bimbo beve sostanza caustica:legale bar, bevanda sigillata

Bimbo beve sostanza caustica:legale bar, bevanda sigillata

(ANSA) - BARI, 25 MAR - "Nell'esprimere innanzitutto l'auspicio di una rapida guarigione del piccolo, chiarisco che nessuna responsabilità può essere addebitata alla mia cliente, che si è limitata a somministrare una bevanda sigillata". Lo dichiara l'avvocato Filippo Castellaneta, legale della titolare del bar di Gioia del Colle dove è stata somministrata la bevanda ritenuta causa delle lesioni interne ad un bambino di 5 anni, ricoverato adesso nell'ospedale Pediatrico Giovanni XXIII di Bari.
    "Siamo altrettanto certi - continua il legale - che le analisi chimiche disposte dalla polizia giudiziaria e che allo stato non hanno ancora dato alcun esito, chiariranno meglio quanto accaduto e quali siamo le cause del malore".
    Sulla vicenda indagano i carabinieri, coordinati dalla Procura di Bari, che hanno proceduto al sequestro del succo di frutta incriminato ma anche delle altre bottigliette della stessa marca di quella bevanda, sulle quali saranno effettuate analisi.(ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
      TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

      Video ANSA


      Vai alla rubrica: Pianeta Camere