Martina (Pd), in Puglia voterei Emiliano

"Il centrosinistra deve accogliere anche esperienze civiche'

(ANSA) - BARI, 11 GEN - "Si, assolutamente". Se fosse pugliese Maurizio Martina nel 2020 voterebbe Michele Emiliano presidente della Regione, ma "per me c'è futuro solo con un centrosinistra che accoglie anche esperienze civiche". Ha risposto così il candidato alla segreteria nazionale del Pd, rispondendo a margine dell'incontro nell'AncheCinema di Bari, alle domande sulle future elezioni regionali in Puglia del 2020 e, in particolare, se da pugliese voterebbe Michele Emiliano e come vede l'allargamento del governatore pugliese ad alcuni esponenti del centrodestra.
    "Il mio modello di riferimento è Milano - ha detto Martina -.
    Ho lavorato per la vittoria di Milano e so che cosa vuol dire fare un lavoro aperto dal centrosinistra che possa essere vincente e alternativo tanto alla destra quanto ai cinquestelle". 

   Elezioni: Martina (Pd), sui candidati decidono i territori
 "In Puglia come in tutte le regioni, decide il Partito Democratico del territorio, con la sua
coalizione, con quali candidati presentarsi al voto. Noi abbiamo strumenti come le primarie e percorsi di confronto che ci
possono aiutare a fare la scelta giusta. L'importante è usare la testa, unire e aprire la nostra proposta di centrosinistra". Risponde così a Bari Maurizio Martina, chiarendo la sua posizione rispetto alle prossime sfide regionali. (ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA


Vai alla rubrica: Pianeta Camere