Schianto: un morto, tir non si ferma

Conducente ora denunciato, 'non mi sono accorto di nulla'

(ANSA) - TAURISANO (LECCE), 14 SETT - Un uomo è morto ed un altro è rimasto ferito in un incidente stradale avvenuto alle prime ore del mattino a Taurisano, in via San Donato. Un tir che trasportava carni, per cause in corso di accertamento, ha travolto una Mercedes, condotta da un imprenditore edile del posto. Con lui viaggiava un operaio di nazionalità romena di 48 anni, morto nell'impatto. Il conducente dell'autoarticolato dopo l'impatto ha proseguito la marcia senza fermarsi. E' stato trovato dagli agenti di polizia e dai carabinieri mentre stava scaricando la merce in una azienda. L'uomo è indagato a piede libero. Ha detto agli investigatori di non essersi accorto di nulla e che l'impatto sarebbe avvenuto con la parte finale dell'autoarticolato.
   

Non avrebbe rispettato uno stop il conducente del tir che oggi, a Taurisano, ha travolto una Mercedes, condotta da un imprenditore edile, senza poi fermarsi a prestare soccorsi. Nell'impatto è morto un operaio che viaggiava nella Mercedes, insieme con l'imprenditore. E' quanto emergerebbe dai primi accertamenti compiuti dai carabinieri. Nell'impatto l'operaio è morto sul colpo e l'imprenditore è rimasto gravemente ferito. E' ora ricoverato nel reparto rianimazione dell'ospedale 'Vito Fazzi di Lecce'. Il conducente del tir, rintracciato successivamente mentre stava scaricando in un'azienda la merce che aveva a bordo, è indagato a piede libero e dovrà rispondere di omicidio colposo e omissione di soccorso.(ANS

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA


Vai alla rubrica: Pianeta Camere