La Cascina acquista salentina Turigest

Investimenti per 1,3 milioni e nuove assunzioni

(ANSA) - BARI, 7 SET - Un investimento di 1,3 milioni di euro nel prossimo triennio che porterà il fatturato a crescere del 15% con conseguente aumento dei posti di lavoro, dai 150 attuali ai 220 nel 2021. Sono le previsioni del management del Gruppo la Cascina, da quarant'anni nei settori della ristorazione collettiva e del global service, all'indomani dell'acquisto della Turigest, azienda specializzata nella ristorazione scolastica e ospedaliera in Salento.
    "La professionalità del nostro staff, la qualità delle materie prime utilizzate e la perfetta organizzazione del lavoro - afferma in una nota il direttore commerciale Sud Italia per il Gruppo La Cascina, Riccardo Erbi - ci hanno permesso di crescere molto in questi ultimi anni nel Salento: la soddisfazione dell'utenza e del committente ha fatto da volano per il nostro sviluppo sul territorio, segno che la strada intrapresa dal gruppo è quella giusta". Il direttore commerciale de La Cascina sottolinea che "il centro cottura di Lecce, di proprietà della Cascina Global Service, ha ormai raggiunto il massimo della capacità produttiva: pertanto l'interesse all'acquisizione di Turigest nasce anche dalla necessità di avere un centro cottura con potenzialità produttive maggiori e rispondere così alle esigenze del territorio, delle committenze e della collettività". La Turigest, si evidenzia nella nota, è un'azienda in grado di fornire servizi di ristorazione collettiva e assistenziale coniugando qualità e sicurezza alimentare. Attualmente Turigest è impegnata con la committenza sia pubblica (69%) che privata (31%). Turigest è proprietaria di un importante centro di cottura del Salento: situato a Zollino (Lecce), si estende per 850 metri quadri e ha una capacità produttiva di 4.500 pasti al giorno. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA


Vai alla rubrica: Pianeta Camere