Palagiustizia Bari:tornano bagni chimici

A Roma i proprietari di 6 immobili candidati a ospitare uffici

(ANSA) - BARI, 14 GIU - La tendopoli allestita dinanzi al Palagiustizia di via Nazariantz di Bari dichiarato inagibile è di nuovo dotata di bagni chimici. Le quattro toilette mobili erano state portate via ieri mattina perché nessuno aveva dato la disponibilità a pagarle dopo le prime due settimane a carico dell'Ordine degli Avvocati di Bari, che ha speso 2.300 euro.
    Dopo un botta e risposta tra Anm e Regione Puglia, entrambe alla fine pronte a pagare i servizi igienici per la tendopoli dove ancora oggi, dopo 17 giorni, si celebrano le udienze penali di rinvio, i bagni sono stati nuovamente installati questa mattina. A pagarli, però, ancora per qualche giorno, non saranno né Anm né Regione Puglia, bensì l'Ordine degli Avvocati per motivi di urgenza.
    Intanto questa mattina sono stati convocati a Roma i proprietari dei sei immobili candidati ad ospitare gli uffici giudiziari penali baresi che hanno risposto alla ricerca di mercato del Ministero.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere